Settimana d’azione contro il razzismo: si parte da Cento

IMG_20160318_120500

Si chiama “Settimana d’azione contro il razzismo”, ma la sua importanza è talmente grande che il programma va da marzo a giugno e comprende vari comuni della provincia di Ferrara.

Per illustrare il programma di appuntamenti, raccolto e promosso su iniziativa dell’amministrazione comunale di Ferrara insieme a enti, istituzioni e associazioni del territorio, venerdì 18 presso il municipio di Ferrara, sì è svolta una conferenza stampa alla presenza dell’assessora comunale alle Pari Opportunità Annalisa Felletti, del vice sindaco di Cento Massimo Manderioli, e di Silvia Lambertini del Centro Servizi Integrati per l’Immigrazione, gestito dalla cooperativa Camelot.

Gli intervenuti hanno illustrato il calendario di eventi e manifestazioni che saranno messi in campo tra marzo e maggio 2016 dai diversi comuni del territorio provinciale in occasione della ‘Giornata di sensibilizzazione e contrasto ad ogni forma di discriminazione’, fissata il 21 marzo di ogni anno.
Come è stato sottolienato da Felletti “non si tratta solo di azioni contro il razzismo, ma contro ogni forma di discriminazione, che sia di genere, di orientamento sessuale o di abilità fisiche”.
Accendi la mente e spegni i pregiudizi – lo slogan scelto per queste iniziative – riporta al fatto che è necessario superare i giudizi e i pregiudizi, per arrivare a sentirsi parte di una comunità e ritrovare il principio di solidarietà di un popolo”, ha detto Manderioli.
Fondamentale, come riportato da Lambertini, il ruolo del CSII gestito da Camelot per il Comune di Ferrara, che ha svolto la funzione di nodo di raccolta di tutte le attività del territorio, ha coordianto le amministrazioni, le associazioni e tutti i soggetti coinvolti, e si è occupata del materiale promozionale delle iniziative, che riportiamo nel caledario di seguito.

CENTO

Progetto Piccola Biblioteca Vivente – 19 marzo 2016 dalle ore 9.00 alle 13.00.

Bar ” Italia” Via Guercino, 30/ab Cento,

Nel percorso che si vuole proporre, le classi delle scuole coinvolte si troveranno all’interno di una mini biblioteca composta da lettori, bibliotecari e da un catalogo di titoli.

I Libri non sono né attori, né depositari di saperi o difensori di categoria, ma semplicemente uomini e donne che raccontano se stessi, mettendosi in gioco e rispondendo alle domande dei lettori per soddisfare le loro curiosità. Utilizzando un linguaggio e una serie di procedure “bibliotecarie”, si intende favorire il dialogo tra alunni e alunne, cittadini e persone che fanno parte di gruppi sociali poco conosciuti e verso cui esistono forti stereotipi e pregiudizi

FERRARA

Progetto “Biblioteca Vivente” – Marzo/Aprile/Maggio 2016

progetto didattico educativo che viene proposto alle Scuole Superiori di Secondo Grado della città di Ferrara, per favorire una cultura accogliente di uguaglianza e di giustizia per tutti. Il percorso prevede una serie di incontri e dialoghi tra gli studenti e testimoni diretti di discriminazioni come libri “viventi” di una biblioteca interattiva.

A cura della Cooperativa Camelot.

Progettazione Universale senza barriere – marzo/aprile 2016

Il progetto riguarda l’organizzazione e lo svolgimento di lezioni specifiche, della durata di due ore ciascuna, sul tema della “Accessibilità” nelle progettazioni urbanistiche e architettoniche.

Il termine “progettazione universale” in inglese si traduce in design for all

Questa impostazione parte dal presupposto che gli esseri umani non sono tutti uguali, pertanto quando si immagina, quando si progetta, quando si realizza qualsiasi cosa, occorre ragionare sulle necessità di tutti coloro che lo utilizzeranno. Istituti Scolastici coinvolti: Liceo Artistico Dosso Dossi e Istituto Tecnico G.B. ALeotti di Ferrara. A cura di Comune di Ferrara, Assessorato alle Pari Opportunità e Ufficio Progettazione Benessere Ambientale – in collaborazione con AFM per l’utilizzo delle sedie a rotelle.

“Accendi la Mente, Spegni il pregiudizio” – venerdì 25 marzo dalle 10 alle 20 (piazza Municipio).

Laboratori interattivi con la cittadinanza nella Settimana contro le discriminazioni

Performance di teatro con il coinvolgimento della cittadinanza e letture di testi relativi alle forme di discriminazioni e alle modalità per combatterle. A cura dell’Associazione Centro Donna e Giustizia in collaborazione con il Copresc (Coordinamento Provinciale Enti di Servizio Civile).

Concorso a premi “Luciana Albieri” marzo/aprile2016 dedicato alle scuole primarie dal titolo: “NOI BAMBINI: tutti diversi ma anche tutti uguali” – Spiegate cosa significa per voi questa affermazione.

Il concorso è aperto alle classi quarte e quinte della scuola primaria. La partecipazione ė di classe, non individuale, attraverso l’elaborazione a scelta di un saggio, un racconto, un componimento poetico; un breve video, un elaborato grafico-pittorico

Per ciascuna categoria di concorso verrà corrisposto alla classe vincitrice un premio in denaro del valore di € 400 finalizzato all’acquisto di attrezzature o al finanziamento di progetti didattici. A cura dell’Associazione Dammi la Mano di Ferrara

“MEDICINA DI GENERE” – 16 Aprile 2016

Giornata di studio per la presentazione della proposta di Legge n. 3603 del 12 febbraio 2016

“Disposizioni a favore dell’applicazione e della diffusione della medicina di genere”. Iniziativa della Deputata ferrarese Paola Boldrini e di altri 23 parlamentari firmatari in collaborazione con le Aziende sanitarie ferraresi. Alla giornata di studio saranno invitati i Comuni e le forme aggregate della provincia di Ferrara interessate al tema salute. A cura dell’Ausl e dell’Azienda Ospedaliera di Ferrara.

Per info: salutegenere@ausl.fe.it

“Cittadini italiani, cittadini del mondo: storie di vite reali di una generazione sospesa” Sabato 7 maggio 2016 alle 9

Nella sede della Sala Boldini di Ferrara con il coinvolgimento delle classi delle scuole superiori di secondo grado della città di Ferrara. A cura di: il Comitato territoriale del “L’Italia sono anch’io”, Occhio ai Media – Cittadini del Mondo, CGIL, UIL, ARCI, Libera, Amnesty International, CDG, Ass.Viale K, Coop Camelot.

Apertura spazio “Antenna” per le Associazioni LGBT – entro giugno 2016

Inaugurazione di uno spazio in città a cura delle Associazioni LGBT ferraresi, che fungerà da “antenna” per il monitoraggio e la raccolta di segnalazioni sulle discriminazioni contro l’orientamento sessuale e l’identità di genere. L’inaugurazione avverrà probabilmente nella giornata del 17 maggio (seguirà conferma), Giornata Internazionale contro l’omofobia, lesbofobia e transfobia. A cura dell’Associazione Circomassimo di Ferrara.

ARGENTA

Progetto “Ospedale orientato al genere” – marzo/aprile 2016

Distribuzione del pieghevole informativo sui diversi sintomi dell’infarto nella donna e nell’uomo negli ambulatori dei medici di medicina generale, nelle farmacie, negli uffici pubblici e negli esercizi commerciali del territorio argentano. L’iniziativa è realizzata da Azienda USL di Ferrara e Comune di Argenta. Per info: salutegenere@ausl.fe.it . A cura del Comune di Argenta e dell’AUSL di Ferrara.

PORTOMAGGIORE

Comune di Portomaggiore – 11 Aprile 2016 ore 17.00

Presentazione del Rapporto Nazionale Idos e Osservatorio Provinciale sull’immigrazione.

In collaborazione con il Comune di Ferrara, Comune di Portomaggiore e CSII Centro Servizi Integrati per l’Immigrazione – Comune di Ferrara.

TERRITORIO DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

“Elementi di medicina di genere” – 28 Marzo 2016

Corso di formazione a distanza e on-line: il corso è alla sua terza edizione ed è rivolto a operatori sanitari della regione Emilia-Romagna. Per info: salutegenere@ausl.fe.it.

L’azienda USL di Ferrara si fa promotrice di una cultura della differenza sessuale di genere nella cura e nella prevenzione. E’ ormai noto infatti che il corpo e la psiche di uomo e di una donna manifestano in modo diverso le malattie, e rispondono in modo diverso alle cure e ai farmaci.

Qui il link al servizio di Telestense.

settimana-antirazzista-csii

settimana-antirazzista-csii