Senza frontiere il Festival di Internazionale a Ferrara

Il Festival di Internazionale arriva a Ferrara. E’ stata presentata nella Sala degli Arazzi del Comune, la nona edizione, alla presenza di autorità cittadine, giornalisti e sponsor. Dal 2 al 4 ottobre il centro storico si trasformerà in una redazione a cielo aperto, con giornalisti e scrittori da tutto il mondo. Anche Camelot partecipa sostenendo un evento dedicato ai migranti.

Filo conduttore di questa edizione è il tema delle nuove frontiere. Lo racconta anche il logo del festival, con il mondo a cavallo di un razzo. Nuove frontiere intese in senso geografico, il Mediterraneo crudele attraversato dai migranti in cerca di orizzonti europei, ma anche le coste australiane, nuova terra di speranza per i popoli afghani, e ancora i confini di fili spinati dismessi tra Cuba e Stati Uniti.

Ma le frontiere non sono solo fisiche, riguardano anche il modo di intendere i diritti, le libertà collettive e individuali, sono uno strumento per confrontarsi con l’ignoto. E, in questo senso, è di grande interesse l’evento di chiusura, che vedrà Adriano Sofri e Zerocalcare per la prima volta insieme. Due mondi apparentemente diversi, due latitudini distanti, non solo in senso anagrafico, accomunate da una curiosità senza confini per quello che accade nel mondo e per le persone.

E come per ogni edizione, sono tanti gli appuntamenti da non perdere e i temi da seguire con attenzione.
Ne abbiamo selezionati alcuni per voi, che riguardano i temi cari alla nostra cooperativa.

La Cooperativa Camelot collabora con il Festival, sostenendo l’installazione multimediale Draunara dell’artista Federica Cellini, un’opera che vuole raccontare il dramma dei migranti arrivati a Lampedusa. L’opera si trova in piazza Sant’Anna, dove troverete anche il banchetto della cooperativa.

Invitiamo tutti a passare a trovarci venerdì e sabato dalle 10 alle 19, e domenica dalle 10 alle 17 (in caso di pioggia il banchetto sarà allestito nell’atrio del cinema Boldini).

L’inaugurazione ufficiale sarà venerdì 2 ottobre alle 15,30 con l’incontro “Il carico umano” a palazzo Roverella, la storia del viaggio dei migranti dal centro Africa fino alle coste italiane. Federica Cellini, giornalista e documentarista, autrice dell’oprea esposta, sarà intervistata dai ragazzi di Occhio ai media.

Il programma completo di internazionale è qui: http://www.internazionale.it/festival.

A questo link, trovate tutti gli altri incontri di Internazionale sul tema dei migranti: http://www.internazionale.it/festival/search/tag=migrazioni

A questo link, trovate tutti gli altri incontri di Internazionale sul tema dei diritti: http://www.internazionale.it/festival/search/tag=diritti

A questo link, trovate tutti gli altri incontri di Internazionale sul tema delle disuguaglianze: http://www.internazionale.it/festival/search/tag=disuguaglianze

A questo link, trovate tutti gli altri incontri di Internazionale sul tema delle disabilità: http://www.internazionale.it/festival/search/tag=disabilita

A questo link, trovate tutti gli altri incontri di Internazionale sul tema della scuola: http://www.internazionale.it/festival/search/tag=scuola

Sempre nell’ambito del Festival di Internazionale, il 2 ottobre alle ore 16.30 presso la Sala dell’Arengo nel Municipio di Ferrara, si terrà una tavola rotonda promossa da Generazioni Legacoop dal titolo “Generatori di Innovazione: perchè fare cooperazione è innovativo?”.
Interverranno Marco Tognetti di Agenzia Lama di Firenze (http://www.agenzialama.eu/), fondatore anche dello Yunus Centre di Firenze (http://sbflorence.org/) e con Matteo Serra di How/Art (http://www.legacooppuglia.it/2015/06/con-howart-la-stampante-3d-e-open/).
Entrambi sono giovani cooperatori, all’avanguardia per quanto riguarda innovazione sociale e tecnologica.

In apertura dell’incontro, verranno premiati i primi tre classificati del concorso fotografico Coopy-Telling, e verrà inaugurata la mostra fotografica realizzata con gli scatti che hanno partecipato al concorso, e che resterà in esposizione presso il Salone d’Onore del Municipio, fino al 9 ottobre. La mostra vale una visita, anche solo per l’impegno dei colleghi che si sono cimentati con l’arte della fotografia…
In chiusura, aperitivo per festeggiare la conclusione dell’incontro e l’arrivo del venerdì sera!

Qui il link dove potete trovare tutti gli appuntamenti legati al mondo della cooperazione: http://www.legacoopferrara.it/news_eventi.php?id=163

Accanto al festival, vi segnaliamo anche che domenica 4 ottobre dalle 10,30 alle 12, il convegno dell’Avis comunale sarà dedicato alla “Riforma del terzo settore”. Interverrà anche la presidente della Cooperativa Camelot, Anna Baldoni. La sede dell’incontro è la Casa di Stella dell’Assassino in via Cammello 15 a Ferrara. Entrata libera.