Camelot sostiene l’emporio solidale Il Mantello

Camelot sostiene il futuro emporio solidale Il Mantello mettendo a disposizione il proprio personale esperto in interventi sociali.

In autunno, a Ferrara, aprirà l’emporio solidale Il Mantello, un piccolo market al quale potranno accedere cittadini e famiglie in difficoltà economica, promosso da Comune di Ferrara, Agire Sociale Centro Servizi per il Volontariato Ferrara e ASP Ferrara.
Il Mantello si rivolge a coloro che sono in una cosiddetta fase di impoverimento, una condizione che può essere transitoria e momentanea, se si interviene tempestivamente, con i dovuti strumenti che aiutino a superarla.

L’emporio metterà a disposizione di 200 famiglie residenti a Ferrara, Masi Torello e Voghiera, la possibilità di ottenere, partecipando ad un apposito bando che rimarrà aperto fino al 30 settembre 2016, una tessera punti per avere beni di prima necessità e soddisfare il proprio fabbisogno nutrizionale. Ma Il Mantello si propone anche come strumento per evitare che le persone scivolino da una situazione di impoverimento ad una, più critica, di indigenza ed esclusione sociale. Per questo, in collaborazione con Camelot e numerose altre organizzazioni e realtà imprenditoriali, ha previsto attività che aiutino i cittadini a valorizzare le proprie risorse e a risollevarsi dal momento di difficoltà che stanno attraversando.

I professionisti di Camelot, esperti in interventi sociali, come mediatori sociali, operatori socio – culturali, mediatori linguistici, facilitatori di percorsi partecipati, counselor, tutor, psicologi e psicoterapeuti, saranno a disposizione dell’emporio a titolo gratuito per più di 200 ore di lavoro all’anno per tre anni, con una duplice azione rivolta sia agli utenti che ne usufruiranno che ai volontari di Agire Sociale che lo gestiranno.
Agli utenti sarà dedicata una consulenza che va da sei mesi a un anno e mezzo – la stessa durata della possibilità di accesso all’emporio – per ricostruire le proprie capacità di far fronte alla crisi e ricreare una rete di rapporti tale da generare nuove opportunità e riacquisire autonomia economica.
Ai volontari sarà rivolta un’attività di formazione per far conoscere i servizi e le attività sul territorio per la coesione e l’integrazione: informazioni utili che potranno poi essere trasmesse ai fruitori del Mantello.

Camelot, inoltre, metterà a disposizione del Mantello il suo ufficio per la progettazione e lo sviluppo, al fine di potenziare e sviluppare le attività, non in modo assistenziale, ma contribuendo a trasformare i cittadini con difficoltà, in risorse attive per la loro comunità.

A sostenere il Mantello ci sono anche BPER Banca, Coop Alleanza 3.0 e Gruppo Hera, ed una decina di realtà imprenditoriali di piccole e medie dimensioni della provincia di Ferrara. Per informazioni ulteriori su Il Mantello è possibile visitare il sito www.ilmantelloferrara.it o contattare Agire Sociale, ente gestore dell’emporio.